ARIETE IN GARA AL FESTIVAL DI SANREMO

“MARE DI GUAI”

SCRITTO IN COLLABORAZIONE CON CALCUTTA
E PRODOTTO DA DARDUST

ARIETE, cantautrice tra le artiste di riferimento per la generazione Z, parteciperà alla 73esima edizione del Festival di Sanremo (7 – 11 febbraio 2023) per la prima volta con il brano “Mare di guai”. La canzone, scritta da Ariete, vede anche la speciale partecipazione di Calcutta, game-changer del cantautorato italiano che ha contribuito alla scrittura del testo assieme ad Ariete.

Nella serata dei duetti in programma venerdì 10 febbraio alla 73sima edizione del Festival di Sanremo, ARIETE e SANGIOVANNIinsieme per la prima volta, duetteranno sul palco del Teatro Ariston, con il brano “Centro di gravità permanente” di Franco Battiato, tratto dall’album La voce del padrone nel 1981.

 La produzione è di Dardust, alias Dario Faini, musicista, autore e producer multiplatino pioniere della musica classica alternativa.

“Mare di guai” è un brano malinconico e riflessivo, che parla di una relazione finita raccontata in un’ottica introspettiva, senza tuttavia abbandonarsi alla tristezza fine a se stessa; l’invito, al contrario, è quello di reagire, di trovare la forza per riemergere da un momento “no” e andare avanti a testa alta. La canzone, emotiva e sentimentale, rappresenta al 100% Ariete e il suo modo di approcciarsi alla vita.

 Ariete, nome d’arte di Arianna Del Giaccio, classe 2002, si è imposta nel panorama musicale italiano con la sua impronta malinconica e uno stile unico e personale. Il carattere deciso mixato ad uno stile semplice e diretto riesce a creare atmosfere intime e rarefatte, rendendo Ariete portavoce del “Bedroom pop”.

Nel 2022 esce il suo disco d’esordio “Specchio“, uscito per Bomba Dischi e già certificato disco d’oro, che ottiene ottime recensioni dalla critica, tanto da essere inserito tra i finalisti dei migliori dischi d’esordio del Premio Tenco 2022. All’interno i singoli “Castelli di lenzuola” e il brano “Cicatrici” con Madame, entrambi certificati dischi d’oro.

 

© Copyright Backstage Press. All Rights Reserved

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.