Dagli Ex.Wawe al percorso solista con Nowhere

Dal 12 Novembre, è disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming“NOWHERE”, il nuovo disco del pianista e musicologo abruzzese 

Cover Nowhere_bassa

Lorenzo Materazzo. Le dieci tracce che compongono l’album (prodotto da Bollettino Edizioni Musicali e distribuito da Artist First) uniscono due mondi apparentemente agli antipodi come la musica classica e quella elettronica.

«In dieci tracce e poco più di 40 minuti di musica c’è la mia vita intera, dalla formazione classica del Conservatorio all’esperienza elettronica degli ultimi anni con il duo Ex.Wave – racconta Lorenzo Materazzo – Ho scelto “NOWHERE”, che significa “in nessun luogo”, come titolo dell’album perché è proprio li che si trova la mia musica, in nessun luogo: nasce e resta nella mente, in un momento di crisi dell’arte che rispecchia quello che stiamo vivendo negli ultimi anni».

“NOWHERE” è stato composto, suonato, registrato e mixato da Lorenzo Materazzo presso lo “Studio Pianistico Materazzo” di Teramo, mentre il mastering è stato curato da Giovanni Versari presso “La Maestà Mastering” di Tredozio.

Questa la tracklist di “NOWHERE”“Nowhere” (Electronic Version); “Le Vent Printanier” (A Chiara); “Reverse”; “Fluid Motion”; “Life Is A Fiction”; “Mirror”; “Eli”; “Turn Around”; “How To Destroy The World”; “Nowhere”.   

Lorenzo Materazzo, nato e cresciuto a Teramo, è un artista eclettico: pianista, musicologo e musicista che spazia dalla musica classica all’elettronica. Vincitore di concorsi pianistici nazionali ed internazionali, durante la sua carriera si esibisce in Italia e all’estero, perfezionandosi al Mozarteum di Salisburgo, all’Accademia Chigiana di Siena e alla Royal Academy di Londra componendo anche musiche originali per la XV Quadriennale di Roma. Con il progetto di musica elettronica “Ex.Wave” (di cui faceva parte insieme al violista Luca d’Alberto) apre i concerti in Italia dei Deep Purple (nel 2008 al Teatro Smeraldo di Milano e nel 2011 all’Arena di Verona); nel 2009 il duo viene invitato da George Michael ad esibirsi a Monaco di Baviera per la sua fondazione, la Goss-Michael Foundation. Il 2009 è anche l’anno di “Apri gli Occhi”, primo album degli EX.Wave, seguito nel 2011 da “Plagiarism”. Dal 2006 al 2012 Lorenzo è docente di Pianoforte presso l’I. M. P. “G.Braga” di Teramo dove, dal 2010, è anche docente di Informatica Musicale. Esperto nell’utilizzo dei software per la composizione, la produzione, l’ottimizzazione e l’esecuzione della musica al computer, ottiene un contratto integrativo come docente di Informatica Musicale presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione di Teramo per l’A.A. 2013/2013.

 Wanda D’Amico for Backstage Press © Copyright 2013. All Rights Reserved.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Comment