Davimedia 2013/2014: Opportunità per i giovani nei mestieri dello spettacolo all’Università di Salerno

Si è tenuta ieri sulla MSC Preziosa al Molo Beverello di Napoli la presentazione della terza edizione del progetto Davimedia, nato all’ interno del Corso di Laurea DaViMuS- Discipline delle arti visive della musica e dello spettacolo nel Settembre 2011 da un’ idea del Prof. Marco Pistoia – direttore scientifico- del Dott. Roberto Vargiu– direttore artistico- e delle Dott.ssa MariaTeresa Grimaldi. Davimedia è una rassegna realizzata dai giovani per i giovani, supervisionata dai docenti e professionisti del settore. Consiste in una serie di seminari di cui alcuni rigorosamente aperti al pubblico, mentre altri denominati Masterclass, riservati  una classe di studenti; incontri tenuti al Teatro d’Ateneo dell’Università di Salerno , organizzati da uno staff di studenti e professori che tengono un dibattito con una guest star per ogni data. Una grande opportunità, dunque,  che permette ai ragazzi di avere un confronto diretto con chi ha sicuramente qualcosa da insegnare e aiuta a mettere in pratica i mestieri dello spettacolo dopo averli appresi attraverso libri e dispense.

Come ha detto la Dott.ssa Anna Bisogno, docente in Storia e linguaggi della radio e della televisione presso l’Università di Roma Tre:

Foto di Alfonso Maria Salsano
Foto di Alfonso Maria Salsano

 “

 “Davimedia è l’esperienza che l’Università offre per completare la teoria con la pratica. E’ un progetto giovane, cresciuto fin ora grazie all entusiasmo di ragazzi che credono profondamente  nei mestieri  dello spettacolo come stimolo alla creatività e produzione culturale” .

Il progetto non si consuma nella sola Università di Salerno, infatti nei soli primi due anni, l’organizzazione è stata ospite  di molti istituti italiani di cultura in città come Londra, New York, Amburgo e Los Angeles e ancora in programa una trasferta a Marzo 2014 a Stoccolma e a Maggio 2014 di nuovo a Los Angeles.

Inoltre per questo terzo anno di attività sono state strette nuove collaborazioni: in primo luogo quella con Rai Radio1 , poi con Giffoni Experience, di cui è stato portavoce Luca de Sauro dell’ ufficio stampa, che accoglie la collaborazione con Davimedia affinché si possa raggiungere un numero sempre maggiore di persone che lavorino per lo stesso obiettivo, investendo energie e ovviamente fondi nella promozione della cultura. Ancora collaborazioni con la FICC (Federazione Italiana Circoli del Cinema) e la riconfermata presenza del Comicon di Napoli.

Tra gli ospiti delle edizioni precedenti figurano Michele Placido, Fabio Volo, Federico Zampaglione, Rocco Papaleo, Peppe Servillo, Milo Manara, Malika Ayane e l’attore e scrittore Enzo de Caro, presente durante la conferenza stampa in qualità di padrino di questa nuova edizione di Davimedia. I tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo che sono stati e saranno ospiti dell’Università sono meglio elencati  sui siti web di riferimento e  nel video di sfondo alla conferenza che riportiamo di seguito, realizzato da Marco Fontana, studente di Scienze dello spettacolo anche responsabile creativo e social media manager dello staff di Davimedia.

Video di Marco Fontana: 

Marco Pistoia, direttore scientifico del progetto e docente di Storia e critica del cinema all’Università di Salerno, aggiunge:

“Gli artisti invitati, provengono dai più disparati campi dello spettacolo e sono scelti in base a quello che rappresentano all’interno del panorama culturale Italiano e affinché possano trasmettere qualcosa di costruttivo negli incontri che devono sicuramente avere uno scopo didattico” .

Si tratta  di artisti in grado di trasmettere la loro arte alla platea di studenti, non certo di “bambole di plastica del sistema mediatico” nel mirino del gossip.
Roberto Vargiu, direttore artistico del progetto ci informa inoltre  del fatto che:

”gli artisti accettano l’invito a titolo gratuito, vengono incontro alle nostre esigenze con piacere e come ci hanno spesso confessato, il confronto con l’Università è costruttivo soprattutto per loro che vivono da vicino il loro pubblico rispondendo direttamente alle domande dei ragazzi . Certamente può essere complicato accordare le date con gli artisti: avere a che fare con le loro agende ci fa essere scaramantici e pronti  all’ imprevisto”.

Fondamentale è l’utilizzo dei social network Twitter e Facebook, continuamente aggiornati dallo staff sugli eventi Davimedia che, ricordiamo ancora, sono aperti a tutti gli interessati.

In conferenza i professori hanno  voluto ringraziare Andrea Guanci ai microfoni con i professori, marketing manager della MSC Crociere, azienda che ancora una volta si è mostrata aperta alle iniziative di tipo artistico-culturale e  il rettore dell’ Università degli Studi di Salerno Raimondo Pasquino,  disponibile e positivo verso qualsiasi tipo di iniziativa universitaria.

Tonia Cestari for Backstage Press © Copyright 2013. All Rights Reserved.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Comment