TEO MANZO feat PAOLO CASTALDI Musica&Matite live show

paolo castaldi-05092016Ma esistono ancora i cantastorie? A sentire il primo disco in proprio di Teo Manzo, intitolato “Le Piromani”, si direbbe proprio di sì. E con l’indole da moderni trovatori metropolitani girano come un tempo di città in città per raccontare le loro storie. E a volte incontrano dei fumettisti che, a modo loro, sono anch’essi dei cantastorie, con la matita invece della chitarra, ma con la stessa capacità di narrare miti, sogni e illusioni. Si spiega così l’incontro fra il cantautore Teo Manzo e il fumettista Paolo Castaldi che avverrà venerdì 9 settembre al Cratere di Ercolano (NA), una serata organizzata da ALT – Associazione Lettori Torresi e patrocinata dal COMICON (ingresso gratuito, apertura mostra ore 19.30, live ore 22).
Il duo Manzo-Castaldi costruirà un “concerto disegnato”, chitarra voce e matita, che animerà la mostra di tavole dell’artista, facendo incontrare due modi diversi di raccontare utilizzando immagini, musica e parole.

Teo Manzo porterà al Cratere le canzoni de “Le Piromani”, disco semifinalista alle Targhe Tenco 2016 uscito lo scorso ottobre per Libellula Music e rilanciato a giugno con il video del nuovo singolo “Il Processo”, disponibile su YouTube. Il brano è una delle sedici tracce di un concept album che racconta le vicende dell’astronomo Allen Meyer, il quale deve convincere la donna che ama della mendacia di un’assurda teoria, secondo cui la luna starebbe per cadere sul pianeta.
Con la morte della donna, iniziano una serie di accadimenti dove a dominare è l’amore, una presunta rivoluzione, il rapporto fra vero e falso, e la follia. Il tutto sviscerato in una serie di tracce dove emerge per intero l’indole da storyteller di Teo Manzo, che ricama, appunto come un moderno trovatore, una storia incantevole, malinconica e vibrante di tante piccole verità umane.

Le canzoni di Manzo faranno da contraltare alle creazioni live di Paolo Castaldi, una delle matite più interessanti dell’ultima generazione di fumettisti italiani, che al Cratere esporrà alcune sue tavole, in una mostra monografica con anche delle opere inedite. Castaldi è un fumettista e visual artist lombardo ma dal cuore napoletano: con il graphic novel “Diego Armando Maradona” ha infatti emozionato il popolo partenopeo. Dopo il volume dedicato alla “Mano de Dios” Castaldi ha pubblicato negli ultimi anni “Gianmaria Volonté” e “Pugni, storie di boxe”, ultimi lavori di un eccezionale narratore per immagini.

Biografia

Teo Manzo è nato a Milano 28 anni fa.
Nel 2011 fonda la band La linea del pane, assieme a Marco Citroni e Kevin Every, con la quale pubblica il disco Utopia di un’autopsia (QB Music, 2013).
Nel 2012 compone il brano “Bisogno di una notte di mezza estate” liberamente ispirato al graphic novel Diego Armando Maradona (BeccoGiallo, 2012) di Paolo Castaldi. La collaborazione col fumettista milanese si consolida a tal punto da far rientrare i brani “L’assassino” e “Il gigante” tra le illustrazioni di EP // Volume 01 (2013), accanto a due brani della Piccola Bottega Baltazar (Premio Musicultura 2011).
Nel dicembre 2014, entra a Il Vicolo Studio di Milano dove assieme a Federico Slaviero, Mamo (io?drama) e Silvia Ottanà (Adam Carpet) arrangia e registra il suo primo disco solista.
Il risultato di questo lavoro è un concept album di sedici brani dal titolo Le Piromani (Libellula, 2015).

© Copyright Backstage Press. All Rights Reserved

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.