TrentinoInJazz 2017- 24 e 25 luglio con Marco Bovi, Michele Giro e Sò Forrò

Comincia una nuova settimana con il TrentinoInJazz 2017, e i tre concerti dei primi due giorni lunedì 24 luglio e martedì 25 luglio, provengono da tre diverse sezioni territoriali della rassegna, ampiamente rappresentative della varietà del festival: Ars Modi, Valsugana Jazz Tour e Valli del Noce Jazz. Il primo concerto si terrà a Comano Terme con il trio di Marco Bovi, chitarrista ferrarese accompagnato da Luca Pisani (contrabbasso) e Enrico Tommasini (batteria). L’artista ferrarese ha collezionato negli anni innumerevoli collaborazioni artistiche, da Tony Scott e Jimmy Owens a Vinicio Capossela, ha suonato in importanti tour teatrali (da Aldo, Giovanni e Giacomo a Cochi e Renato ed Enzo Jannacci) e calcato prestigiosi palcoscenici (Jazz al Filarmonico di Verona, Mo Jazz, Festival Internazionale di Torino, Umbria Jazz, ecc.).

Martedì 25 ci spostiamo a Pergine Valsugana con un altro trio, quello di Michele Giro. Insieme al pianista troveremo Marco Stagni (contrabbasso) e Roman Hinteregger (batteria): il GiRo Trio coniuga elementi della musica classica con il tipico linguaggio del jazz, creando paesaggi sonori inediti e sperimentando elementi stilistici originali. Il loro primo album Childhood è un’entusiasmante escursione alla ricerca di nuove strade e nuovi territori, una ricerca sempre curiosa ma anche energica attraverso la combinazione di elementi jazzistici dal forte impatto e forme classiche più sobrie. Stessa serata, stesso orario ma luogo (Cles) e rassegna (Valli del Noce Jazz) diversi, per il concerto del trio Sò Forrò. Alex Savoz (voce e chitarra), Roberto Cannillo (fisarmonica) e Paul Zogno (basso elettrico), con la partecipazione del batterista Gilson Silveira propongono un viaggio tra la musica brasiliana e le sue danze, famose per la vastità di generi e la sorprendente creatività. Il gruppo suonerà un concentrato delle espressioni brasiliane più caratteristiche (forró, samba, Bossa Nova, Jazz), forme di espressione popolari, di ritmo e allegria, malinconia e saudade, poesia, ritualità e specchio delle mille affascinanti sfaccettature del Brasile.

 

© Copyright Backstage Press. All Rights Reserved

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.