Venerdì 28 aprile ROBERTA GIALLO in concerto a SENIGALLIA

Venerdì 28 aprile ROBERTA GIALLO sarà in concerto SENIGALLIA presso il Palapye (Lungomare Mameli, 142 Bis –  ingresso dalle ore 20.00, inizio concerto ore 21.30 – ingresso libero) per presentare i brani del suo nuovo album “L’OSCURITÀ DI GUILLAUME”,disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming, accompagnata alle chitarre da Pietro Posani.

“L’OSCURITÀ DI GUILLAUME” è un concept album che racconta di un amore travagliato. Attraverso la sua voce, la cantautrice marchigiana, bolognese d’adozione, intraprende un viaggio interiore che ripercorre un capitolo preciso della sua vita. Tutte le canzoni sono state scritte e composte da Roberta Giallo, ad eccezione dei brani “Amore Amor” e “Gu’”, la cui musica è stata scritta insieme a Mauro Malavasi. Il disco è stato arrangiato e suonato da Mauro Malavasi e Roberta Giallo.

Questa la tracklist dell’album: “In amore muoio di frontale”, “Con la fantasia”, “Acqua di fiume”, “Notte di luna senza stelle”, “Amore Amor”, “Giornata no”, “Mon ange (l’amor vicino)”, “Non amarmi due secondi”, “Io amo le cicale”, “Nuvola”, “Oz”, “Gù”.

«Finalmente un concerto nella mia città natale, Senigallia! Aspettavo questo momento da molto tempo – racconta Roberta Giallo in merito al concerto – Paradossalmente ho suonato “ovunque” ma non qui: le stelle adesso mi hanno esaudita!  Sono felice di poter presentare il mio album in questa città, che ha contribuito alla formazione del mio carattere, umano e  artistico. La malinconia del mare d’inverno, ma anche la sua gioia accesa in estate, sono confluite nel dualismo di cui sono intrise le mie canzoni… e il mio album “L’Oscurità Di Guillaume”!  Il mare è l’ignoto, è come Dio… è ciò che ti pare di conoscere da sempre, eppure allo stesso tempo è insondabile! È sempre lì, uguale e  diverso. Soprattutto dipinge bene il ritratto della nostra anima, sempre cangiante, sempre in movimento… Ecco, il mio essere cantautrice si può avvicinare metaforicamente a quello di “sommozzatrice dell’anima”, perché con la mia musica indago il mare misterioso dei sentimenti e so che sarà bello cantare e suonare lì, proprio sul mare. Vi aspetto amici; amici e sconosciuti!».

 

© Copyright Backstage Press. All Rights Reserved

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.