Leiner. Flying Up

Leiner 2
Ph: Roberto Graziano Moro

Iniziamo con le presentazioni, chi è Leiner?
Bella domanda, Leiner è una persona estremamente fanatico della musica, che ha basato tutta la sua vita sulla musica e ciò che essa trasmette. E’ iperattivo, creativo, permaloso…una persona con molti aspetti negativi e molti aspetti positivi.

Hai detto che la musica ha sempre fatto parte della tua vita, in che momento hai capito che non era solo una passione e che poteva diventare un lavoro?
Io sono stato adottato a sei anni e prima dei sei anni non ricordo niente, potrei anche essere nato ballando ma non ho ricordi di ciò. Arrivato in Italia, i miei genitori notavano che continuavo a muovermi in qualsiasi situazione e vedendo che mi piaceva ballare hanno deciso di iscrivermi a questo corso di ballo. Da li è poi cresciuta questa passione per la musica ed anche se non conosco niente della mia vita precedente, credo che potrei confermare e dire, da sempre.

L’esperienza di X-Factor e l’incontro con Fedez, cosa ti ha lasciato?
E’ stata un esperienza che mi ha portato un grandissimo bagaglio, ne ho un bellissimo ricordo e soprattutto mi ha dato tantissimi insegnamenti, oltre ovviamente ad aver fatto un passo in più verso quello che è il mio sogno che è di cantare e vivere di musica.
Potrei dire, fino a questo momento, una delle esperienze più belle della mia vita, perché non capita tutti i giorni di poter trovarsi a vivere una situazione del genere.
Mi ha dato tantissime emozioni, catapultandomi in un mondo per me ancora in parte ignoto, facendomi scoprire molte cose che non conoscevo e avere una visione diversa del mondo.

E’ in rotazione il video del tuo nuovo brano inedito Flying Up, brano che parla dello star bene con se stessi senza dipendere da altre persone. Ci racconti i contenuti di questo brano?
Questa canzone l’ho scritta circa due anni fa, testo e chitarra. E’ una storia molto personale, nel momento in cui ti lasci con una ragazza arrivano mille domande e continui comunque a correrle dietro e da li sono arrivato a capire che la cosa importante è stare bene prima di tutto con te stesso e non solo se hai qualcuno a fianco. Esprimere se stessi, stare bene con se stessi, essere felici penso che sia una grandissima chiave e confesso che ancora oggi faccio fatica ad apprendere nel senso pieno del termine. Fa sempre male il pensiero di rimanere soli con se stessi, ma sono convinto che se si imparasse a convivere con questa filosofia forse ci sarebbe qualche problema in meno.
Per il video abbiamo deciso di fare una cosa molto semplice, in studio, con la chitarra. Partire o ritornare alla semplicità ed all’essenziale.
Il video sta andando molto bene, rispetto alle nostre aspettative e questo mi rende particolarmente felice.

Attualmente sei impegnato in una serie di date in giro per l’Italia, qual è il tuo rapporto con il pubblico?
Con l’esperienza il mio rapporto con il palco ed il pubblico è molto cambiato, lo stare sempre più sul palco ti permette di stare sempre più a tuo agio. Anche se c’è sempre da migliorare e correggere gli errori, oggi mi sento abbastanza sicuro.

Quali i prossimi impegni? A questo singolo seguirà un album?
Adesso stiamo continuando un po’ con le serate in giro per l’ Italia, a brevissimo ci sarà un nuovo singolo e subito dopo cercheremo di puntare all’album che contiamo di pubblicare il prima possibile.

Alfonso Papa for Backstage Press © Copyright 2013-15. All Rights Reserved

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.