QUELLA DI SEMPRE

“Quella di Sempre”, quanto è importante la leggerezza nella vita di tutti i giorni?

La leggerezza è il lasciapassare per farsi attraversare dalle cose, viverle profondamente senza ostacolarle con paure, limitazioni. Mi evito di mettere nella vita di tutti i giorni già complicata di suo, altri pesi.

“Sarà protagonista un bel sipario e tutto il resto è sullo sfondo”, un passaggio del tuo singolo. Citi due elementi dei tre che compongono una scena, manca l’azione. Se immaginiamo il sipario come il futuro (ci nasconde quello che deve accadere), lo sfondo come il passato e l’azione o la scena come il presente che peso dai a questi tre elementi nel brano e come dovrebbe essere secondo te nella vita?

La curiosità che crea un sipario chiuso è un po’ la stessa che ti fa attendere cosa succederà domani, sentirmi proiettata al futuro e concentrata sul presente abolisce nella canzone tutti i verbi al passato.

Hai fatto anche teatro. Come convive in te la musica ed il teatro e quale delle tue arti prevale sull’altra (ammesso che una prevalga).

Per me le canzoni oltre ad essere melodia e parole, sono anche azioni, videoclip, copertine, abiti, esperienze, rapporti, non c’è qualcosa che prevale, è tutto questo, sempre.

Tornando ancora sul testo di “quella di sempre”, ad un certo punto dici: “pensare che vivere sia voler sapere sempre cosa dire e pensare”, pensi sia più importante calcolare e programmare le cose o viverle così come accadono?

La verità sta sempre nel mezzo, l’equilibrio tra le cose diventa necessario e si impara col tempo.



Il singolo precedente “La vita, le cose” da spazio invece a scorci di quotidianità, oggi stiamo vivendo un periodo che sta mettendo a dura prova la quotidianità a cui eravamo abituati. Tu come stai affrontando questi giorni?

Li vivo pensando che non mi sta mettendo a dura prova, ma che ci sono solo azioni diverse che devo compiere. Voglio depotenziare il peso delle difficoltà, altrimenti non se ne esce.

Una curiosità, “la vita, le cose”, inizia con una citazione…ci racconti come mai quella scelta?

Avevo fatto il conto di quanto tempo avevo passato con quella persona, e il numero coincideva.

Questo singolo è il terzo nel giro di pochi mesi, a cosa stai lavorando e quali i prossimi progetti?

Mi piace pensare che le canzoni siano dei capitoli di una storia, sto lavorando ai prossimi capitoli che non tarderanno ad arrivare.

Gabriella Sandrelli © Copyright Backstage Press. All Rights Reserved

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.