Rockin’1000 ai blocchi di partenza con il Summer Camp

Nel 2015 per la prima volta al mondo 1000 musicisti si radunarono in un parco a Cesena per suonare Learn to Fly dei Foo Fighters. Fu una follia e un inaspettato successo . In poche ore il video diventò virale con oltre 38 milioni di visualizzazioniin tutto il mondo e la band statunitense decise di andare a Cesena per rispondere a quell’invito con un concerto. Solo un anno dopo, i Mille si ritrovano conRockin’1000 That’s Life, lo show che segna la nascita ufficiale della band, si registrail sold out di uno stadio intero (14.000 spettatori) e arriva l’omonimo album con Sony Music Italy . Oggi Rockin’1000 è una realtà conosciuta a livello globale, che riceve inviti e proposte di collaborazione in tutto il mondo. Per il 2017, mentre sono in cantiere diverse attività all’estero, il team capitanato da Fabio Zaffagnini,composto da Anita Rivaroli, Claudia Spadoni, Mariagrazia Canu, Martina Pieri, Marta Guidarelli e Cisko, ha deciso di uscire dalla Romagna, terra alla quale deve la fortuna ed il successo dell’esordio, per salire sul tetto d’Europa con Rockin’1000 Summer Camp, un nuovo format che ha come obiettivo quello di far vivere un’esperienza musicale unica ai Mille musicisti e al pubblico, veicolando, attraverso i video musicali che sigillano ogni tappa del progetto, un paesaggio naturale italiano che mozza il fiato.

Il 28 e 29 luglio, ad accogliere i Mille, sarà la Val Veny (a due passi da Courmayeur) dove si svolgerà il primo Rockin’1000 Summer Camp: una due giorni a base di musica rock ambientata in una splendida vallata ai piedi del Monte Bianco, riconosciuta come una delle location più belle del mondo. Attualmente le adesioni hanno superato quota 1.300 tra voci, chitarre, batterie, bassi e tastiere e sono aperte le liste di attesa.

A guidare i 1000 con la sua bacchetta e un grande ascendente sui musicisti, sarà ancora una volta il Maestro Marco Sabiu , produttore musicale, arrangiatore e direttore d’orchestra. Grande conferma nel 2017 dei Music Guru: Alberto Paderni e Lele Borghi (Drum Guru), Augusta Trebeschi (Voice Guru), Biagio Esposito (Bass Guru), Claudio Cavallaro (Consulente Musicale e Guitar Guru), Davide “Dave” Marani (Guru Tastiere) e Stefano Re(Guitar Guru), che oltre ad aver individuato i brani in scaletta e realizzato i tutorial, aiuteranno i musicisti a prepararsi all’evento. Si unirà ai 1000 anche Davide Luca Civaschi, meglio conosciuto con il nome d’arte Cesareo, chitarrista e compositore, membro del gruppo Elio e le Storie Tese eAlteria, una delle voci rock e front woman più apprezzate del panorama musicale italiano.

Rockin’1000 Summer Camp sarà caratterizzato da tantissime iniziative in un programma fitto e articolato che culminerà con due esibizioni dei “Mille”: una notturna venerdì 28 luglio, con The Big Fire, che vedrà i Mille ed il pubblico unirsi attorno al grande falò e una pomeridiana sabato 29 luglio con la Medley Experience: 3 medley, un concentrato di oltre 15 brani indimenticabili, selezionati tra i riff e i ritornelli più emblematici della Storia del Rock. Al termine della performance, la torretta del direttore d’orchestra si trasformerà in consolle per ospitare la DEEJAY Night : una postazione a base di musica rock realizzata con la collaborazione di Radio DEEJAY, main media partner di Rockin’1000 Summer Camp. E ancora: 1000 Rotation Stage, karaoke per cantanti e guitar-a-oke per chitarristi, due attività organizzate grazie ai monitor messi a disposizione dal partner Samsung Electronics Italia, il cinema all’aria aperta con Kino, l’area Fun For Kidscurata da Lacussini, le escursioni e le attività nella natura organizzate in collaborazione con il Comune di Courmayeur, food truck&market.

NOVITA’ E CURIOSITA’

● Per la prima volta Rockin’1000 varca i confini dell’Emilia Romagna per esibirsi alle porte dell’Europa

● Per la prima volta i Mille si misurano con una esibizione unplugged (venerdì 28)

● Per la prima volta le prove saranno aperte al pubblico

● Parteciperanno oltre 100 musicisti stranieri, molti provenienti da paesi extra europei

● Il musicista più giovane ha 8 anni, il più anziano 68 anni

● Parteciperanno circa 90 musicisti minorenni, accompagnati dai familiari (molti di questi Ambassador)

● L’Ambassador che arriva da più lontano è del Massachusetts, il più vicino è di Courmayeur

NASTRO AZZURRO REPORTER

Grazie al supporto del main partner Nastro Azzurro, Rockin’1000 ha costruito un percorso costante e articolato che ha avuto inizio l’anno scorso duranteRockin’1000 That’s Live , si è poi evoluto con lo spot televisivo 2017 del brand, in onda sui canali nazionali e il bouquet di Sky, e consolidato definitivamente in occasione del Summer Camp con il contest rivolto ai fotoreporter. Sono tre i giovani talenti selezionati per essere inviati speciali di Nastro Azzurro durante Rockin’1000 Summer Camp e vivranno un’esperienza davvero unica, immersi tra musica e natura:

● Giacomo Buzio, 35 anni, che gioca in casa venendo da Courmayeur. Giacomo nella vita fa il commerciante e il fotografo e ha partecipato per avere la possibilità di vivere un evento così incredibile da “dentro”, a contatto con i musicisti

● Iolanda Pompilio, 34 anni, di Modugno in provincia di Bari. Jolanda insegna ai bambini affetti da dislessia e ha partecipato perché ama i concerti e adora fotografarli. Il suo gruppo preferito? I Pearl Jam.

● Daniele Angeli, 36 anni, di Ravenna. Daniele è un dipendente del Comune di Cesena ma, anche per lui, la passione vera è fotografare gli eventi dal vivo. Collabora con la webzine longliverocknroll.it

L’iniziativa di Nastro Azzurro ha avuto così tanto successo che sono state oltre 1600 le candidature da tutta Italia, con una particolare concentrazione tra Emilia Romagna e Lombardia. A decretare i tre vincitori una giuria composta da esperti di marketing, fotografia e musica.

IL RAPPORTO CON IL TERRITORIO

Fin dal primo contatto, il Comune di Courmayeur ha dimostrato grande interesse e curiosità verso questa iniziativa, mettendo a disposizione degli organizzatori uno schieramento di servizi, risorse e contatti preziosi, in supporto alla produzione dell’evento. Sono tante le attività organizzate in collaborazione con il territorio. A partire dalle convenzioni con gli Hotel, Bnb e camping della zona , proseguendo con le promozioni e le scontistiche reciproche che vedono coinvolte molte realtà sportive e culturali che operano nella valle, fino alle attività che valorizzano la natura: corsi di Yoga, passeggiate nel bosco, escursioni in compagnia di una guida specializzata, sempre realizzate in collaborazione con il Comune di Courmayeur. Sarà possibile visitare il bosco (1 ora e mezza di passeggiata) e il Lago del Miage (3 ore di percorso). Sarà possibile scoprire uno degli antichi mestieri valdostani attraverso il tradizionale “Seittòn”: la gara a coppie miste che si misurano con il taglio del tronco. Un’attenzione particolare merita l’esibizione della band valdostana L’Orage , che ama definire la propria musica “il rock delle montagne”, in omaggio alle proprie radici. Propongono uno showcase con strumenti tradizionali, fondendo il mondo folk con la canzone d’autore e le sonorità rock. E infine, Summer Camp ospiterà un rinfresco gentilmente offerto dai produttori locali provenienti dalla Val D’Aosta e dall’Emilia Romagna organizzato in collaborazione con il Comune di Cesena , dove Rockin’1000 è nato e cresciuto e il Comune di Courmayeur, che accoglie la terza tappa del progetto: un gemellaggio legato al cibo tipico delle due località, così diverse eppure ugualmente sensibili e attente all’offerta culturale e musicale del proprio territorio.

CESENA E COURMAYEUR: IL GEMELLAGGIO FOOD

La manifestazione ospiterà un rinfresco gentilmente offerto dai produttori locali provenienti dalla Val D’Aosta e dall’Emilia Romagna organizzato in collaborazione con il Comune di Cesena, dove Rockin’1000 è nato e cresciuto e il Comune di Courmayeur: un gemellaggio legato al cibo tipico delle due località, dalla piadina al vino, dalle marmellate ai formaggi, passando per i salumi tipici delle due regioni.

“Portare un pezzettino di Cesena a Courmayeur…questo è quello che intendiamo fare venerdì ospiti del Comune di Courmayeur e dello staff Rockin1000 Summer Camp. Abbiamo pensato che non bastano le parole ma occorre creare un ricordo, un gusto, un profumo, un colore che porti Cesena sulle più alti montagne valdostane.”

Tra i partners: il Consorzio dei piccoli produttori di vino e olio delle colline cesenati, la Confesercenti cesenate(associazione per la valorizzazione piadina) per la piadina, la Centrale del latte di Cesena per i formaggi e Remedia per i sali e le spezie.

Il Comune di Courmayeur partecipa con una lunga serie di prodotti locali ed eccellenze del territorio: latte di bovino della Valle d’Aosta Fromadzo Dop, cosce fresche di maiale proveniente da allevamenti italiani del Nord Italia della Valle d’Aosta Jambon de Bosses Dop, carne bovina Motsetta, segale, frumento Pan Ner – Pane integrale, formaggio di capra e fontina Dop.

IL QUESTIONARIO

L’anno scorso, durante Rockin’1000 That’s Live a Cesena, è stata avviato un importante studio sull’impatto che la manifestazione ha avuto sul territorio : l’analisi indica che il video di lancio di Rockin1000 si è rivelato un mezzo di promozione territoriale molto efficace che ha contribuito a consolidare la riconoscibilità dell’immagine percepita di una destinazione poco nota, soprattutto all’estero e nei paesi anglofoni. Grazie alla collaborazione con il Prof. Marcello Mariani , a capo di questo progetto di ricerca, esperto internazionale di management, marketing ed imprenditorialità digitale e fondatore, sotto l’egida dello European Institute for Advanced Studies in Management con sede a Bruxelles, della International Conference on Tourism Management, la ricerca prosegue a Courmayeur.

A distanza di qualche mese dall’evento Rockin’1000 Summer Camp , i residenti di Courmayeur saranno invitati a compilare un questionario , strumento utile per misurare il gradimento dell’evento da parte dei cittadini e l’impatto ambientale, sociale ed economico della manifestazione sul territorio.

 Carmela Bove © Copyright Backstage Press. All Rights Reserved

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.