Spal

La S.P.A.L., Società Polisportiva Ars et Labor, società calcistica italiana sede a Ferrara. Nasce nel 1907.

Partecipa a 24 edizioni del campionato italiano, ottenendo  come miglior risultato il quinto  posto nel 1959-1960. Nel 1974 viene insignita dal CONI della Stella d’oro al merito sportivo. Ricordiamo 2 campionati di Serie B vinti nel  1950-1951 e 2016-2017, la Coppa Italia Serie C 1998-1999 1 Supercoppa di Lega Pro,si aggiudica l’edizione della Coppa dell’Amicizia nel 1968. Raggiunge la finale della Coppa Italia 1961-1962.

Nel 1945 i colori sono bianco-azzurri. Col Presidente Paolo Mazza, la società torna in Serie B e ambisce alla promozione in Serie A.

Anni  ‘50 viene ripescata nella massima serie insieme alla Pro Patria.

Ricordiamo Oscar Masse.

Primi anni ‘60 il presidente Mazza rinnova la squadra, con Bozzao, Morbello, Maietti e Pandolfini le cessioni di Villa, Vitali, Dal Pos, Broccini, Lucchi e Toros e gli emergenti Malatrasi e Rozzoni.

Nel 1976-1977 al posto di Paolo Mazza arriva a Primo Mazzanti.

Al termine del campionato retrocede in C allenata da Luisito Suárez.

Nel 1990 la società viene rilevata dalla Coopcostruttori.

Col dirigente Giovanni Donigaglia, diviene il nuovo presidente.

La SPAL ottiene passa dalla Serie C2 alla Serie C1 dalla Serie B, vincendo lo spareggio contro la Solbiatese nel 1990-1991 e conquistando il primo posto del campionato di Serie C1 1991-1992, con il ritorno di Giovan Battista Fabbri come allenatore e Gian Cesare Discepoli come vice.

Nel giugno del 2008 Tomasi cede il pacchetto di maggioranza societaria all’imprenditore lucchese Cesare Butelli.

Nel campionato 2011-2012 la SPAL, viene  affidata a Stefano Vecchi

2017-2018 l’obiettivo della SPAL è la salvezza.

Per il campionato successivo la società cerca di rinnovare la rosa con l’obiettivo di ottenere una salvezza si rinforza con Bonifazi, Missiroli, Fares e Andrea Petagna.

Luca Ruggiero

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.