Che sia benedetta, il brano con cui Fiorella Mannoia incanta Sanremo

Ph: Alessandro Tocco

Fiorella Mannoia, a distanza di 29 anni dalla sua ultima partecipazione in gara al Festival di Sanremo è tornata sul palco dell’Ariston con “CHE SIA BENEDETTA” , un brano che la stessa Fiorella definisce un “inno alla vita”.

Domani, giovedì 9 febbraio, in occasione della serata dedicata alla tradizione della canzone italiana, Fiorella interpreterà la cover di “Sempre e per sempre” di Francesco De Gregori, accompagnata al pianoforte da Danilo Rea.

Questa è la quinta volta per Fiorella in gara alla kermesse sanremese, l’esordio risale al 1981 con “Caffè nero bollente”, nel 1984 fu la volta di “Come si cambia”, nel 1987 di “Quello che le donne non dicono” che quest’anno compie 30 anni, e nel 1988 di “Le notti di maggio”.

 A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo 2017 durante le esibizioni di Fiorella è il Maestro Valeriano Chiaravalle.

 

© Copyright Backstage Press. All Rights Reserved

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.